martedì 19 giugno 2018

Antipasti

martedì 12 giugno 2018

Zucchine ripiene di ricotta e riso



E' quasi arrivata l'estate e mettersi ai fornelli diventa sempre più faticoso.
Abbandoniamo i cibi grassi e vorremmo mangiare leggero per non sfigurare durante la prova costume.
Vi propongo una ricettina light con poche calorie ma molto saporita.


Ingredienti:

4 zucchine tonde verdi
1 cipollotto
250 gr di ricotta fresca
40 gr di riso per risotti
30 gr di parmigiano
1 uovo grande
2 cucchiai di pan grattato
sale e pepe q.b

Procedimento

Lavare le zucchine, svuotarle e tagliare la polpa estratta a pezzi.
Mettere a bollire in una pentola dell'acqua, senza salarla, e sbollentare per qualche minuto la zucchina svuotata.
Nel frattempo, tagliare il cipollotto e metterlo in una padella insieme ala polpa.
Aggiungere un filo d'olio e cuocere a fuoco lento fino a quando la polpa sarà morbida.
Una volta cotto aggiungete se vi piace un po' di menta , salate, pepate e fate raffreddare.
In un altro pentolino cuocete il riso e fate raffreddare anche quest'ultimo.
Quando sarà tutto freddo, trasferire la polpa e il riso in una bowl.
Unire l'uovo sbattuto, il parmigiano, la ricotta,il pangrattato e un pizzico di sale.
Con il composto ottenuto riempire le zucchine fino all'orlo.
Spolverare con altro pangrattato, irrorare con un filo d'olio e cuocere a 200°C per circa 25/30 minuti.
Servirle tiepide.

martedì 22 maggio 2018

Torta allo yogurt 7 vasetti


Buongiorno,

è il momento di riportare anche nel mio blog un mast delle torte più diffuse nel web.
E' una torta semplice ma sempre di grande riuscita.
Non si deve usare la bilancia ma basta un semplice vasetto di yogurt!
A me piace assaporarla da sola senza l'aggiunta di nessuna farcitura, ma volendo la si può utilizzare come base per una torta farcita.
Provatela e fatemi sapere cosa ne pensate!

 
INGREDIENTI
1 vasetto di yogurt intero a temperatura ambiente
2 vasetti di farina 00
1 vasetto di fecola di patate O FRUMINA
2 vasetti di zucchero
3 uova a temperatura ambiente
1 vasetto di olio di semi di arachidi o girasole
1 bustina di lievito per dolci
1 scorza grattugiata di un limone
1 pizzico di sale
 
 
 
PROCEDIMENTO
 
In una bowl montare le uova con lo zucchero per un minuto. Se avete un microonde mettete la bowl a max potenza per 30 secondi circa, le uova e lo zucchero devono arrivare alla temperatura di 45 °C circa.
Il raggiungimento di questa temperatura permetterà alle uova di montarsi per bene.
Se non avete un microonde potete sostituirlo con il metodo a bagno maria, mescolando sempre con un frustino a mano.
Togliete, quindi, dal fuoco o dal microonde la bowl e montate le uova fino a quando diventeranno spumose.
Aggiungete l'olio a filo, lo yogurt, la scorza del limone e continuate a mescolare.
Abbandonate il frustino elettrico e inserite, poco per la volta la farina e la fecola setacciate.
Usate per mescolare un leccapentola o un cucchiaio di legno e muovetelo sempre dal basso verso l'alto per non smontare l'impasto.
Unite il sale e per ultimo il lievito setacciato.
Mettete l'impasto in una tortiera da max 24 cm di diametro e infornate a 180°C per 30/40 minuti.
Mi raccomando, fate sempre la prova stecchino prima di sfornarla.

 
 

giovedì 10 maggio 2018

PANE DI CASA Ragusano con Lievito Madre


Buon giorno e buon giovedì a tutti!

La ricetta di oggi è un pane antico, che da generazioni viene fatto in casa e negli ottimi panifici ragusani e della provincia.
Prima di conoscere mio marito non sapevo nemmeno la sua esistenza e all'inizio quando l'ho provato per la prima volta rimasi poco soddisfatta del suo sapore.
Con il tempo mi sono decisamente ricreduta e ora è diventato il pane da fare tutte le settimane.
La sua esecuzione e rapida e molto semplice e non occorrono tante ore di lievitazione.
La sua consistenza deve essere compatta e soda, quindi non spaventatevi se farete un po' di fatica quando lo lavorate.
Ammetto che devo ancora specializzarmi con le forme, ma mi sto impegnando e prima o poi ci riuscirò!



INGREDIENTI

250 grammi licoli gia rinfrescato o 195gr PM solida
550 grammi semola rimacinata
50 grammi semola rimacinata, DA AGGIUNGERE PROGRESSIVAMENTE...
50 grammi semola rimacinata, DA AGGIUNGERE ANCORA (da non mettere se si usa PM solida)
100 grammi acqua calda
100 grammi ACQUA DA BOTTIGLIA, A TEMPERATURA AMBIENTE
3 cucchiaini sale
4 cucchiai olio evo
1 cucchiaino colmo zucchero



PROCEDIMENTO

Lavorate per prima cosa i licoli con lo zucchero.
A parte mescolate l'acqua calda e quella a temperatura ambiente e aggiunte il lievito.
Nel piano di lavoro mettete la farina a fontana, fate un buco al centro e inserite a poco a poco l'acqua.
Lavorate partendo dal centro e fermatevi quando l'impasto sarà compatto, ma ancora grezzo. Aggiungete a questo punto l'olio e infine il sale.
Continuate ad impastare fino ad ottenere un impasto sodo e molto compatto.
Non aggiungete assolutamente l'acqua, questo pane è a pasta dura e non serve ne troppa lavorazione ne tanti liquidi.
Coprite con un canovaccio e mettere a lievitare in un ambiente caldo per 3 ore.
Quando l'impasto sarà bello lievito dividetelo in due parti e formate due filoni con la pancia più grossa e le punte più sottili.
Con un coltello un taglio su tutta la lunghezza, bagnatelo con del l'acqua usando due dita.
Questa operazione permette di creare in cottura il cosidetto "GHIRO" caratteristica tipica di questo bellissimo pane.
Accendete il forno con dentro la pietra refrattaria a 250-300 °C per 15 minuti. Se non ce l'avete usate la classica leccarda. Così facendo si crea il cosidetto il suolo.
Dopo 15 minuti abbassate a 220°C, mettete alla base del forno un pentolino con dell'acqua in modo da creare del vapore e cuocete il pane dai 30 ai 35 minuti.
Una volta cotto fatelo raffreddare su una griglia prima di consumarlo.


 

martedì 10 aprile 2018

Ciambellone soffice variegato al cioccolato come una volta

Avete presente quel profumo dolce e leggero che inebriava sempre la cucina delle nostre nonne?
Non potrò mai dimenticare quando da bambina non vedevo l’ora di andare a trovare i miei nonni per una carezza e soprattuttutto per sapere  che buon dolce avesse preparato la mia nonna!
Spesso era un ciambellone alto e soffice, tutto nero o tutto bianco e delle volte era sfumato, come piace a me😊 Variegato al cioccolato!




INGREDIENTI 

230 g di zucchero semolato
300 g di farina
200 g di olio di semi
30 g di cacao amaro in polvere
3 uova grandi a temperatura ambiente
1 bustina di lievito istantaneo per dolci
150 ml di latte
un pizzico di sale

PROCEDIMENTO 

In una bowl montate le uova con lo zucchero. Quando saranno chiare e spumose aggiungete a filo l’olio e 100 ml di latte. 
Scioglete quindi il cacao amaro con i restanti 50 ml di latte e tenete da parte.
Setacciate la farina con il lievito e un pizzico di sale.
Incorporate a poco a poco la farina alle uova montate, girando dal basso verso l’alto con una frusta a mano.
Dividete l’impasto in due e ad uno aggiungete il cacao liquido.
Versate in modo alternato i due composti in una tortiera da 22 o 24 con il buco e infornate, in forno preriscaldato statico, a 180 C per 40/50 minuti.

Like